LA NOSTRA STORIA

LA NOSTRA STORIA

L’osteria nasce nel lontano1977 ma e nell’inverno prima che l’idea prende forma,e nasce dall’incontro di amici di vecchia e nuova data che guidati dal più “anziano” bruno betuzzi detto brube ,decidono di tentare di costruire ,quello che oggi si chiama comunemente agriturismo,cioè vendere i prodotti che avremmo coltivato e allevato in un sito che avevamo in affitto. trovmo un locale vuoto e cominciammo a impostare l’osteria,ci sembrava di rompere quel cerchio stupido che aveva portato la gente semplice di allora, a gettare le vecchie cose di casa(poco dopo diventati oggetti di antiquariato rurale)per riempirsi di mobili di plastica e laminato,oppure divani e poltrone che rimanevano per molto tempo coperti di celofan. Aprire un’osteria,un’ idea bellissima,frutto della nostra vita di allora,della nostra giovinezza.Era la sera del  21 marzo de 77 quando aprimmo,alberto gasparini dawe bruno e io,leo,insieme a tanti carissimi amici yoghi crespi cianno,la nostra amatissima melania,e mauro ingrami,che in una notte indimenticabile notte,la sua e la nostra speranza,la dipinse nella parete di destra raffigurando in un murales la sintesi di tante discussioni,di tante notti insonni,passate a chiedersi qual era il senso della vita.Una notte indimenticabile,dove due amici pittori mauro e albertino ,decisi a spartirsi la parete, finivano per affidare solo a mauro la conclusione,caro alberto che capì per primo la grandezza di quello che mauro aveva iniziato a dipingere.Io e charly seduti dentro al camino bevavamo caffe e sambuca,mentre la vita vera appariva sul muro.